Blog di myPOS Notizie

Termini e condizioni generali della campagna

In vigore dal: 27.01.2022

Definizioni:

“Campagna” indica una campagna promozionale gestita dall’Organizzatore per il Periodo della campagna conformemente ai Termini generali presenti nel documento. Lo scopo della presente Campagna è promuovere i prodotti myPOS a nuovi potenziali clienti di myPOS.

“Organizzatore” indica myPOS Services OOD, con numero di società 204713889 e sede legale a Varna 9023, Business Park Varna, B1.

“Partecipante” indica un Esercente che è un cliente di myPOS e rimane conforme a quanto segue:

  1. Prima dell’inizio del periodo della campagna, l’Esercente non ha acquistato alcun terminale myPOS;
  2. L’esercente ha completato con successo le procedure di identificazione e verifica, e ha quindi aperto un conto myPOS;
  3. L’esercente ha sede in Italia;

“Periodo della campagna” indica il periodo di tempo durante il quale l’Organizzatore dovrà sostenere la campagna promozionale in conformità con le presenti Condizioni generali.

Le presenti Condizioni generali dettano le modalità Legate alla Campagna Cashback e regolano il rapporto tra l’Organizzatore e i Partecipanti.

Partecipando alla Campagna, i Partecipanti sono vincolati dalle presenti Condizioni Generali e si impegnano a rispettarle.

1. ORGANIZZATORE DELLA CAMPAGNA.

1.1 L’Organizzatore della campagna promozionale è myPOS Services OOD, iscritta nel Registro delle imprese con UIC 204713889, sede legale e commerciale in Bulgaria, Varna, Business Park Varna B1.

2. PERIODO DELLA CAMPAGNA.

2.1 La presente Campagna promozionale avrà inizio a partire dalla data di entrata in vigore delle presenti Condizioni generali e proseguirà fino al 1° aprile 2022.

3. TERMINI PER LA PARTECIPAZIONE

3.1 Ogni Esercente che aderisce alla definizione di “Partecipante” e non è escluso per nessun altro motivo legale dalla partecipazione a questa Campagna, può partecipare a quest’ultima.

3.2 Per beneficiare della presente campagna promozionale, durante il periodo della campagna gli Esercenti devono: 

  • acquistare il loro primo prodotto “myPOS Go” entro e non oltre il 1° marzo 2022; e
  • ricevere pagamenti per un importo di almeno 1.000 (mille) EUR entro e non oltre il 1° aprile 2022, utilizzando il prodotto “myPOS Go” acquistato.

3.3 Nel caso in cui l’Esercente completi con successo i passaggi indicati nel paragrafo precedente, myPOS rimborserà sul conto myPOS dell’Esercente 29 EUR a titolo di Cashback.

3.4 Si prega di tener presente che l’Esercente può beneficiare del buono sconto solo una volta, poiché la promozione si applica solo al primo prodotto “myPOS Go” acquistato durante il periodo della campagna. L’Esercente comprende e accetta di non avere diritto a ricevere un buono sconto per nessun altro prodotto myPOS acquistato durante la Campagna. 

3.5 myPOS rimborserà all’Esercente idoneo la suddetta somma entro il 1° maggio 2022 e informerà l’Esercente via e-mail dell’avvenuta erogazione del buono sconto in suo favore.

3.6 L’Organizzatore non sarà in alcun modo responsabile per tutti gli obblighi di legge che dovessero derivare da normative fiscali, previdenziali o simili. L’Esercente resta interamente responsabile di tali obblighi.

4. DATI PERSONALI

4.1 L’Organizzatore tratterà i dati personali in conformità al Regolamento (CE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (“Regolamento generale sulla protezione dei dati”), nonché alla normativa nazionale applicabile. Informazioni dettagliate sulle finalità e sulla base giuridica del trattamento dei dati personali; le categorie di destinatari dei dati personali; il periodo di conservazione dei dati personali; i diritti degli interessati in relazione al trattamento dei loro dati personali da parte dell’Organizzatore nonché le informazioni su come possono essere esercitati; i dati di contatto del Responsabile della protezione dei dati e qualsiasi altra informazione che deve essere fornita agli interessati ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati è contenuta nell’Informativa sulla privacy di myPOS

5. PUBBLICITÀ

5.1 Le presenti Condizioni generali saranno rese pubbliche e disponibili durante il Periodo della Campagna Cashback sul sito web dell’Organizzatore all’indirizzo myPOS.eu.

6. PERDITA DEL DIRITTO DI PARTECIPAZIONE

6.1 Qualsiasi Partecipante che non soddisfi uno qualsiasi dei requisiti espressi nella definizione di “Partecipante” perderà il diritto a partecipare a questa Campagna.

7. RISOLUZIONE DELLA CAMPAGNA

7.1 L’Organizzatore ha il diritto irrevocabile di terminare la Campagna in qualsiasi momento, dichiarandolo ai sensi della Sezione 5 Pubblicità, nel caso di circostanze indipendenti dalla sua volontà che ostacolino l’ulteriore svolgimento della Campagna e non possano essere eliminate dall’Organizzatore.

7.2 L’Organizzatore ha il diritto irrevocabile di interrompere la Campagna in qualsiasi momento senza dare preavviso ai Partecipanti in caso di abuso o grave violazione delle regole, in caso di forza maggiore o per altri motivi oggettivi, inclusi ma non limitati a perdite materiali, un ordine delle autorità statali competenti per la sospensione della Campagna Cashback, ed altri. In caso di uso improprio, negligenza o violazione delle Condizioni generali da parte di un Partecipante, l’Organizzatore ha il diritto di squalificarlo.

8. DISPOSIZIONI FINALI

8.1 L’Organizzatore si riserva il diritto, a sua esclusiva discrezione, di modificare e integrare i termini e le condizioni di questa Campagna, e qualsiasi modifica sarà resa pubblica e disponibile a tutti i partecipanti e utenti in conformità con la Sezione 5 Pubblicità.

8.2 Qualsiasi modifica ai termini del Periodo della Campagna di gioco sarà debitamente pubblicata sul sito ufficiale myPOS.eu

8.3 Per i casi non disciplinati dalle presenti Condizioni generali si applicano le disposizioni della legge bulgara. Qualsiasi controversia, contraddizione o pretesa derivante da o relativa all’esecuzione, interpretazione, applicazione o risoluzione delle Condizioni generali è regolata dalle parti mediante reciproche concessioni. Se le parti non riescono a raggiungere un accordo per via extragiudiziale, sarà competente il foro bulgaro per la risoluzione della controversia, in conformità con la legislazione Bulgara.

Condividi questo articolo:

Post associati

Contattaci
Cookie

Seleziona la tua preferenza per i cookie

2-3